Categorie
Argentina Viaggio in Sud America

Hornocal

La mia giornata intera con la comunità di Ocumazo, 3 Gennaio, prevede un lungo trekking. E si è rivelato molto lungo.

Daniel mi aspetta alle 7:50 con Princesa, il suo cavallo che ci accompagnerà nella lunga camminata. 1200 m di dislivello, da 3000 m a 4200 m per circa 24 km.

La camminata è spettacolare! Durante il cammino non incontriamo nessuno. Assolutamente un privilegio. Sicuramente la mia giornata più bella del mio viaggio in solitario. Paesaggi incantevoli, una guida locale preparata, attenta e anche curiosa di ascoltare qualcosa sull’Italia.

Procediamo a passo lento tra fiori, cactus giganti e i racconti di Daniel, fino a raggiungere el Abra de Hornocal (passo). Di fronte a noi, la Cerrania de Hornocal si mostra in tutto il suo splendore. All’arrivo al passo, eseguiamo una piccola cerimonia ponendo foglie di coca tra le rocce, in omaggio a Pachamama, madre Terra. Daniel mi ripete più volte che per loro questo è un luogo speciale, carico di energia. Energia che si sente!

Ripartiamo dopo pranzo, e nel pomeriggio non poteva mancare una sosta per il mate. Il cammino è ricco di storia e fu molto utilizzato anche dagli Inca. Sono contentissimo! Provo anche un paio di tratti a cavallo.

Il giorno seguente, saluto la Comunità di Ocumazo sicuramente arricchito di questa esperienza così profonda. Non vedo l’ora di tornare sulle Ande per rivivere esperienze simili!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.