Categorie
Argentina Viaggio in Sud America

Los Gigantes

Anche Fernando ama andare in montagna, così la mia ottima guida organizza una bella e intensa camminata presso Los Gigantes, nella Sierra Grande de Córdoba.

Iniziamo a salire con un forte vento, molte nubi e una visibilità di certo non delle migliori.

Il nome della località è dovuto alle spettacolari formazioni rocciose che prendono la forma di volti mostruosi. Stupendo. Saliamo felici tra i numerosi quarzi che risplendono sul cammino. Raggiungiamo il celebre Mogote alla fine del cammino, ma decidiamo di rimandare l’ascesa a causa delle condizioni meteo.

Fernando mi racconta del forte impatto umano sulla vegetazione e di come esso modifichi irrimediabilmente il suolo. L’allevamento di bovini ha causato disastri e la scomparsa degli alberi autoctoni. Così, mi mostra felicissimo un progetto di riforestazione, dove sono stati piantati alberi autoctoni e le mucche non possono enterare. Percorriamo la valle in modo decisamente avventuroso, ma il risultato è sorprendente!!

Finalmente un po’ di sole ci permette di apprezzare meglio il paesaggio.

Sulla via del ritorno, ormai al termine del nostro trekking, riceviamo uno straordinario regalo. Un Cóndor Andino volteggia vicinissimo sopra le nostre teste per diversi minuti. Riusciamo a distinguere il bianco delle ali e del collo e il marrone della testa. Si distinguono bene anche le dita che possiede al termine delle ali. Il silenzio assoluto ci permette anche di ascoltare il suono del suo liberare nel cielo blu. Osserviamo incantati la maestosità di questo volatile, il più grande uccello terrestre. Un’emozione unica, un paio di minuti indimenticabili!

Una risposta su “Los Gigantes”

Sorprendente! Dove altro Remi potrebbe trovarsi se non in montagna. Sembra così diverso dal panorama europeo. Sono felice di leggere che alla fine sei stato fortunato con il tempo. Natura e silenzio, è ciò di cui tutti abbiamo bisogno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.